TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bar adatti a persone gay e artisti con diversi programmi bizzarri – QX

Ora, persone da tutto il mondo volano a Torino, la quarta città più grande d’Italia. La prossima settimana, più di 100 milioni di spettatori seguiranno lo spettacolo, che vedrà la partecipazione di artisti provenienti da 40 paesi che gareggeranno nell’Eurovision Song Contest allo stadio olimpico di Bala della città.

In ottobre è diventato chiaro, in particolare, che la società televisiva italiana Roy ed EBU hanno concordato di poter organizzare la competizione e affrontare una maggiore pressione negli hotel. Giulio Gradi Torino ed è attualmente un architetto freelance in Svezia. In autunno, ha intenzione di trasferirsi a Göteborg, dove sarà il suo ragazzo. Giulio, 34 anni, è originario di Roma ma vive a Torino sin dagli studi. Descrive la città come molto rilassata e accogliente.
– Ma non siamo “colorati” come Roma e altre città. In questo senso siamo molto svedesi, “non ci piace essere mostrati fuori” ride.

Quando chiedi a Giulio e ad altri gay torinesi, la maggior parte delle persone dice che non ci sono locali/bar gay e tutto è confuso. Ma ovviamente gli omosessuali vanno in posti selezionati. Sì, i club sono misti, ma se guardi le immagini miste, gli occhi arcobaleno non hanno dubbi su dove sei finito. Tuttavia, si trovano in diversi campus, quindi è meglio guardare le pagine FB dei club. Circolo Centralino Il venerdì organizza feste con successi da tre piani, hip hop e musica hard dance. A volte affittano i locali ai club Banana Attira i giovani omosessuali con gli orsi polari, Faretra, Portoford (Leggermente più vecchio) e Sorbresina (Un po’ più coraggioso, giovane e all’avanguardia). Il prezzo dell’ingresso è di 10-15 euro, quindi include una bevanda. È bello sapere che questa sarà una buona pressione, quindi esci per 23. Non c’è niente per sedersi a casa e riscaldare l’intera Svezia.
Nella parte anteriore del bar ci sono diversi bar che si definiscono “gay”. LumeriaDi proprietà di una donna lesbica e Alibi Con bevande economiche. Ulteriore #Sensafroncoli Vale la pena vedere. E per chi ha fame, ci sono due saune per omosessuali.

È anche il centro di una specie di arcobaleno Kasargopaleno, che ospita molti eventi, ha sede a Turino Pride e dispone di un bar. Il 18 giugno si festeggia il Pride con una sfilata a Torino e grandi feste organizzate dai Rainbow Party Fixtures della città.

Torino è una meta ideale per gli omosessuali perché il nord Italia è più aperto del sud (se si ignorano località turistiche popolari come Capri). Ma la religione gioca sui diritti delle persone LGBTQ+ e sia la destra che la sinistra consentono alla legge di controllare la religione. Le coppie omosessuali possono instaurare unioni dal 2016 e la legge contro la discriminazione esiste solo sulla base delle circostanze legate al luogo di lavoro. Ma oltre a ciò, la fecondazione in vitro / adozione non ha protezione contro la discriminazione e i diritti.

– La generazione più giovane siede in un posto ed è rumorosa, ma sfortunatamente non colpisce la comunità su larga scala. Sono disponibili su TikTok, Insta e altri social media, ma non hanno raggiunto la generazione più anziana. Giulio Gradi dice che diventano come due volumi.
Supportato da loro Pavlo Volontariato con il Torino Pride.
– Abbiamo bisogno di un cambiamento, ma è tutt’altro che finito. Ma piano piano la nuova Italia è in piena espansione, un esempio di questo Chiaro di luna L’utile dell’anno scorso. Noto che generalmente influenzano l’opinione pubblica e molti giovani trovano più facile vedere chi sono dopo il successo.

Il quartetto che ha vinto l’Eurovision l’anno scorso mette sulla mappa la bizzarra visione del paese e il team ha detto a QX Vittoria di Angeles Dopo la vittoria di Rotterdam:
– Il profitto è importante per noi, soprattutto in Italia, che è molto indietro quando si tratta di individui LGBTQ+. Hanno una mentalità conservatrice e molte persone anziane sono contrarie all’omosessualità. È pazzesco, non dovrebbe esserlo. Con un vasto pubblico cerchiamo di diffondere notizie positive. Ci auguriamo che coloro che ci vedono trovino il coraggio di dire che a tutti dovrebbe essere permesso di essere ciò che vogliono essere. In passato questo era un argomento molto tabù, ma pensiamo che sia importante spargere la voce che tutti dovrebbero poter essere chi vogliono essere e amare la persona che amano.

READ  Vincitore del concorso Language Day di quest'anno

MahmudQuest’anno rappresenta il Paese insieme al cantante 19enne Bianco, È arrivato secondo con un super colpo Soldi 2019 ed entrambi ora appartengono di nuovo a uno dei candidati vincitori. In primavera, i due hanno ricevuto un super successo PrivacyCon un video di duetto romantico, diventa chiaro che Mahmoud si rifiuta di continuare a confermare la sua sessualità e canta di un ragazzo e Blanco di una ragazza.
Ma a differenza di Moonlight, Mahmoud non ha un programma rumoroso. Piuttosto il contrario.

Mahmoud, 29 anni, crede che se tu come omosessuale sei costretto a parlare della tua sessualità, l’omosessualità non sarà considerata normale. Quando QX lo ha intervistato prima delle semifinali del 2019, ha detto che non credeva nelle etichette sessuali.
Giulio Girardi ritiene che sia Menaskin che Mahmoud stiano lentamente aiutando le persone LGBTQ+ ad ottenere l’accettazione in Italia, anche se in modi diversi.
– I Moonlight sono popolari tra le giovani generazioni, sotto i 35 anni, ed è positivo che abbiano un’espressione artistica e parlino di essere strani. Personalmente penso che il marketing cinematografico sia più di una semplice lotta per i diritti. È positivo che stiano facendo “qualcosa”, ma non ha ancora influito sulla vita pratica dell’Italia. Ma nel tempo, è probabile che cambi.