TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Almeno 12 morti dopo il terremoto in Ecuador

Almeno 12 morti dopo il terremoto in Ecuador

L’epicentro del sisma di magnitudo 6,8 è stato al largo della costa del Pacifico, a circa 80 chilometri a sud di Guayaquil, la seconda città più grande dell’Ecuador, secondo l’USGS.

Il presidente dell’Ecuador Guillermo Lasso ha dichiarato in un discorso televisivo alla nazione che il terremoto ha causato 12 vittime.

Trova e aiuta le vittime

I servizi di emergenza del paese hanno detto che uno dei morti era in un’auto che è andata in pezzi da una casa nella regione di Cuenca.

Nello stato costiero di El Oro, tre persone sono state uccise e diverse sono rimaste intrappolate sotto le macerie. Sempre nella città di Machala, un numero imprecisato di persone è rimasto intrappolato sotto le macerie dopo il crollo di un edificio a due piani.

I servizi di emergenza stanno lavorando per trovare e assistere le vittime mentre la Polizia di Stato sta valutando i danni. Il lavoro è diventato più difficile a causa di linee interrotte che interrompono i servizi telefonici ed elettrici.

Conosciuto anche in Perù

Secondo un rapporto della Direzione per il controllo degli eventi avversi dell’Ecuador, non sembra esserci alcuna minaccia di tsunami.

Il terremoto è stato avvertito anche in Perù, dal confine settentrionale del Paese con l’Ecuador fino alla costa dell’Oceano Pacifico centrale. Finora non ci sono state segnalazioni di morti o feriti.

L’Ecuador è particolarmente soggetto a terremoti. Nel 2016 un terremoto nel nord della costa del Pacifico ha ucciso più di 600 persone.

READ  Il guerriero Wagner caduto vide l'esercito russo