TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

5 motivi per cui non sei affamato di…

Foto: shutterstock

Non hai fame al mattino?

Health Life elenca cinque possibili ragioni per non fare colazione.

Si dice che la colazione sia il pasto più importante della giornata e si ritiene che debba coincidere con il fatto che l’appetito è maggiore anche al mattino presto. Dopotutto, sono passate diverse ore dall’ultima volta che ho mangiato. Questa non è la realtà. Per alcune persone, il panino cresce in bocca e alcune persone potrebbero pensare che sia impossibile mangiare qualcosa di leggero come una banana.

Se la colazione non fa per te, probabilmente non devi preoccuparti. Se il tuo appetito cambia e diventi improvvisamente incapace di fare colazione, potrebbe significare che qualcosa non va e deve essere indagato, ma per la maggior parte delle persone c’è una spiegazione innocua.

Ispirato da linea della salute Ne elenchiamo cinque.

1. Ho cenato abbondantemente o ho fatto uno spuntino

Se l’appetito non è quello normale, potrebbe essere dovuto alle abitudini alimentari di ieri. Una cena abbondante o uno spuntino serale possono farti sentire pieno la mattina successiva. Soprattutto se il cibo contiene molti grassi o proteine. A differenza dei carboidrati, questi macronutrienti possono prolungare la sensazione di sazietà. Gli alimenti ricchi di proteine ​​e grassi possono influenzare i livelli di ormoni che regolano la sazietà e la fame.

2. La fame è influenzata dai livelli ormonali

C’è piena attività nel corpo anche quando dormiamo. Molti ormoni fluttuano durante la notte, il che può influenzare l’appetito. La ricerca mostra che i livelli di adrenalina tendono ad aumentare al mattino. Si pensa che questo ormone rallenti lo svuotamento dello stomaco mentre aumenta il metabolismo dei carboidrati immagazzinati nel fegato e nei muscoli.

READ  La telecamera magnetica previene la sovradiagnosi del cancro alla prostata

a uno studio Si osserva che l’ormone grelina diminuisce durante la notte. Altri studi mostrano che la leptina, l’ormone della sazietà, è più alta al mattino. Ma qui si verificano risultati contrastanti.

3. Hai perso l’appetito a causa di ansia o depressione

Sia l’ansia che la depressione possono influenzare la tua fame. La perdita di appetito è comune, perché lo stress provoca livelli più elevati di alcuni ormoni. Ma la malattia mentale può anche avere l’effetto opposto: molte persone mangiano di più e sperimentano che la sensazione di fame aumenta quando sono stressate.

Parte del sentirsi meglio con i problemi di ansia e depressione è mantenere una sana routine intorno al cibo, al sonno e all’esercizio fisico. Se la perdita di appetito è un sintomo, dovresti prenderlo sul serio e cercare aiuto quando necessario.

Leggi di più: Sei più nervoso di quanto pensi? I sintomi mancano molto

Se inizi a sentirti male al mattino, provi disgusto per alcuni cibi che una volta amavi o addirittura vomiti, è ora di acquistare un test di gravidanza a casa. L’80% delle donne incinte prova nausea ad un certo punto durante la gravidanza. La nausea mattutina è comune.

La nausea della gravidanza di solito scompare dopo il primo trimestre, ma anche altri problemi della gravidanza possono ridurre l’appetito. I cambiamenti ormonali influenzano il movimento intestinale e la stitichezza e il gonfiore sono comuni, il che riduce la fame.

Bere molta acqua, prendersi cura del proprio sonno, evitare di scatenare odori e consumare piccoli pasti distribuiti nell’arco della giornata può aiutare.

5. Sei malato

Infezioni respiratorie come raffreddore, influenza e polmonite possono rendere difficile mangiare. I sintomi possono includere nausea e alterazione del gusto e dell’olfatto, che possono ridurre l’appetito.

READ  Come i fumatori hanno un attacco di cuore - Segnali di pericolo nel sangue molti anni fa |

È importante ottenere liquidi e nutrimento quando il corpo sta lavorando contro le infezioni. Zuppa, tè, pane bianco, banane e cracker spesso si depositano nello stomaco quando non ti senti bene.

Leggi anche: Ecco come sbarazzarsi del raffreddore