TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Potenzia il tuo cervello mangiando bene

curcuma

La curcuma contiene il principio attivo curcumina che ha proprietà antinfiammatorie e contiene anche antiossidanti. La curcuma migliora anche i livelli di zucchero nel sangue e di insulina, il che aiuta a ridurre il rischio di ipertensione e obesità.

Naidoo consiglia di aggiungere un pizzico di pepe nero alla curcuma perché attiva la curcumina, che ne aiuta l'assorbimento in modo più efficiente nel corpo e ha un effetto più forte.

Puoi aggiungere la curcuma al tè o al caffè, aromatizzare il riso o usarla come una normale spezia durante la cottura.

menta

Mangiare menta fresca o secca può rafforzare il cervello. La varietà essiccata di curcuma è più concentrata di quella fresca ed è adatta come spezia pura.

La menta piperita contiene un potente antiossidante presente nella luteolina, che si trova nell'acqua potabile o nel tè.

Aglio e zenzero

Aglio e zenzero sono spezie importanti per il sistema immunitario. L'aglio è un prebiotico che stimola la crescita di batteri buoni, mantenendo un buon equilibrio nell'intestino.

Lo zenzero, che ha anche proprietà antinfiammatorie, aiuta a trattare la nausea e ha molte proprietà curative.

peperoncino

La capsaicina conferisce al peperoncino il suo effetto riscaldante.

La capsaicina ha un effetto positivo su alcuni neurotrasmettitori, che può essere collegato agli effetti antidepressivi. Inoltre, le spezie hanno un effetto terapeutico e antinfiammatorio grazie alla loro potenza.

Alimenti che rinforzano il cervello

Dieta e stile di vita sono due elementi che possono influenzare la salute del cervello. Ha scritto che i frutti di bosco, il pesce grasso, le noci e gli spinaci contengono importanti antiossidanti, acidi grassi omega-3 e vitamine del gruppo B. Familiare.

READ  Trattamento dell'insonnia e della depressione

Tuttavia, la maggior parte delle persone che seguono una dieta normale e variata non devono preoccuparsi di non assumere abbastanza vitamina B12. Ma alcuni gruppi a rischio potrebbero aver bisogno di assumere integratori vitaminici. È stato dimostrato che diverse vitamine possono proteggere dal morbo di Alzheimer, compresa la vitamina B12. Diversi studi dimostrano anche che la carenza di vitamina D può aumentare significativamente il rischio di demenza.

Leggi anche:

Mangia bene e rinfrescati la memoria

Leggi di più da News55: la nostra newsletter è gratuita: