TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’incubo di Häcken in CL – caduto negli straordinari

Gran parte del discorso pre-vendita della partita Haken-Benfica ruotava attorno a Stena Blacksteinius. Ha lottato contro il tempo, ma non era in squadra per la partita di stasera. In assenza dell’attaccante della nazionale, Häcken ha scelto di giocare Stine Larsen come unico attaccante centrale.

La partita è iniziata nel peggiore dei modi per Haken. Francesca di Nazareth ha colpito un campo lungo che Jennifer Falk è riuscita a superare Haken. Nell’angolo successivo la situazione è diventata così complicata che ha segnato un gol in trasferta. Chloe Lacasse era l’ultima in palla e lo 0-1 era un dato di fatto.

I periodi di Häcken sono stati nel primo tempo. La squadra ospitante ha spesso cercato di minacciare in profondità. Rytting Kaneryd, che ieri faceva parte della squadra nazionale di Peter Gerhardsson, è stato vicino alla qualificazione in diverse occasioni. Anche Julia Carlernas ha segnato di testa dopo una punizione a pochi centimetri dal palo. 0-1 è stato il punteggio nel primo tempo.

Strappò la siepe per pareggiare nel secondo tempo. Tuttavia, l’inizio del primo tempo da incubo è stato vicino a ripetersi subito dopo l’intervallo. Il capitano Benfica Polita ha ricevuto un gesto che Falk ha salvato con il minor margine possibile.

Con poco più di un quarto dalla fine, Hacken ha ricevuto un rigore dopo la mano di Christie O’Chebe. Eileen Robinson ha segnato il gol decisivo su rigore una settimana fa tra le due squadre. Stanotte era sicura come lo era sette giorni fa.

La partita sembrava finire 1-1, ma nei supplementari è apparso un giocatore del Benfica Catarina Amado è comparsa vicino al palo ed è stata superata dal portiere. Un incubo finisce con Behkin che non riusciva ad alzarsi.

La barriera ora è ferma a tre punti, mentre il Benfica salta e sale a quattro punti. Così, Häcken è l’ultimo del gruppo. Più tardi stasera, Lione e Bayern Monaco si incontrano.

READ  Billy Strandman: Lena Watts è guarita tagliandosi una gamba

Startlefour:

copertura: Falk – Wijk, Nörgaard Gevitz, Kollmats, Ökvist – Rubensson, Curmark – Rytting Kaneryd, Karlernäs, Gejl Jensen – Larsen.

Benfica: Leticia – Amado, Seica, Costa, Alves – Ucheibe, Pauleta, Vitoria – Cantuario, Nazareth, Lacasse.