TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La scelta del nome significa che la nuova auto elettrica dell'Alfa Romeo “viola la legge italiana” – Tutto sulle auto elettriche

La scelta del nome significa che la nuova auto elettrica dell'Alfa Romeo “viola la legge italiana” – Tutto sulle auto elettriche

Ieri il marchio automobilistico italiano Alfa Romeo ha lanciato la sua nuova auto elettrica Milano, dal nome della città italiana con lo stesso nome dove il marchio è stato fondato nel 1910. Rintracciare le sue radici è una cosa che fanno spesso le case automobilistiche e la nuova auto elettrica per Alfa Romeo. Un passo in una nuova era per il marchio.

Ma ora l'Alfa Romeo Milano è di pattuglia. Perché la casa madre Stellandis ce la farà in Polonia. Un dettaglio che secondo il ministro dell'Industria Adolfo Urso viola la legge italiana.

– Un'auto chiamata Milano non può essere prodotta in Polonia. È vietato dalla legge italiana, ha detto Adolfo Urso, riferendosi a una legge del 2003 che prende di mira i prodotti “dal suono italiano” che dichiarano falsamente di essere italiani.

– Questa legge stabilisce che non si possono dare segnali che possano trarre in inganno i consumatori. Quindi un'auto chiamata Milano deve essere prodotta in Italia. Altrimenti si tratta di un'indicazione falsa che non è consentita dalla legge italiana, ha chiarito Urso.

Il nuovo modello costa 30.000 euro e, per la sua sicurezza, Carlos Tavares, CEO del gruppo Stellantis, ha affermato che la Milano costerebbe 10.000 euro in più se costruita in Italia.

Lettura correlata: Questa è l'Alfa Romeo Milano: sportiva e compatta.

READ  Ispirato alla tavola decorativa italiana: matrimoni e feste