TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Esci nel mondo anche se hai il diabete!

Esci nel mondo anche se hai il diabete!

Per molti l’estate è associata alle vacanze e ai viaggi. Ciò vale anche per le circa 15.000 persone affette da diabete nella contea di Sörmland. Tutti coloro che soffrono di diabete, e coloro che lo desiderano, dovrebbero osare viaggiare: con pianificazione e buon senso, tutto andrà bene.

Il diabete è una malattia cronica che richiede cure approfondite e avanzate ogni giorno, tutto l’anno. La chiave è mantenere il livello di zucchero nel sangue il più basso possibile, cosa che le persone con diabete di tipo 1, ma anche alcune persone con diabete di tipo 2, ottengono fornendo all’organismo insulina. La glicemia è influenzata da diversi fattori come dieta e bevande, calore, attività fisica, malattie acute, infezioni con febbre, stress, altri farmaci ecc.

Non è sempre facile controllare molti di questi fattori quando si viaggia, poiché le abitudini quotidiane vengono spesso abbandonate e la vita diventa irregolare. Quindi, forse non è troppo sorprendente che tra i quasi 3.800 partecipanti a un nuovo sondaggio condotto dall'Associazione svedese per il diabete, ce ne sono molti che hanno riferito di essersi astenuti ad un certo punto dalle attività di viaggio.

Si tratta, ad esempio, delle attività di viaggio al di fuori dell'Unione Europea. Il 12% delle persone con diabete di tipo 1 si è astenuto dal viaggiare verso queste destinazioni, mentre la stessa percentuale era del 4% tra le persone con diabete di tipo 2. Inoltre, c’è una chiara differenza tra i sessi. Tra le donne del primo gruppo, il 14% si è astenuto dal viaggiare fuori dall'Unione Europea, mentre tra gli uomini con diabete di tipo 1 la percentuale è stata dell'8%.

READ  Quando l’alimentazione sana e l’esercizio fisico diventano un’ossessione

Nella contea di Sörmland, uno su cinque ha risposto di aver smesso di viaggiare ad un certo punto a causa del diabete. Molte persone con malattie croniche come il diabete si sentono meglio con la regolarità e la routine, ma vorrei sferrare un colpo in modo che molti più osino uscire nel mondo nonostante il diabete.

Per le persone con diabete, superare alcuni degli ostacoli che la malattia comporta può contribuire a una migliore qualità della vita. Molti di loro descrivono che i viaggi difficili li hanno resi più sicuri e hanno rafforzato la fiducia nelle proprie capacità.

Non si tratta di essere avventati, ma in breve di pianificare meglio di quanto una persona media avrebbe bisogno prima di un viaggio. Ogni anno decine di diabetici viaggiano all'estero in buona salute.

Viaggiare significa vivere Ha scritto HC Andersen: sono d'accordo.

Bellissimo viaggio!

Hans Heidinggren
Associazione per il diabete della contea di Sørmland