TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cleo, 4 anni, è stata trovata rapita dalla tenda

Nel cuore della notte, la polizia australiana ha fatto irruzione in una casa chiusa a chiave. Ritrovata una bambina di 4 anni, scomparsa da 18 giorni da quando è scomparsa dalla tenda da campeggio dove dormiva con i genitori. “Mi chiamo Cleo”, ha detto la ragazza alla polizia.

cleo fabbro Era in campeggio con la sua famiglia in un popolare campeggio a nord di Carnarvon, nell’Australia occidentale, quando è scomparsa il 16 ottobre.

Madre Eli Smith Ho scoperto che la figlia era lontana dalla tenda quando si è svegliata alle 06:00.

Il fatto che anche il sacco a pelo della ragazza fosse sparito, inoltre la cerniera della tenda era troppo dura per una bambina, ha fatto sospettare alla polizia che fosse stata portata via, secondo il Sydney Morning Herald.

È iniziata una vasta ricerca, poiché la polizia ha formato una squadra investigativa di 100 persone e il governo dello stato ha promesso, tra l’altro, 1 milione di dollari australiani (645.000 euro) per ottenere informazioni su dove si trovasse la ragazza.

chiedere aiuto

Ellie Smith e il patrigno del bambino Jake Gliddon Chiedi aiuto al pubblico in TV.

– Come può qualcuno entrare nella tenda e prendere Cleo. Come può qualcuno prendere un bambino, piangendo Ellie Smith ha detto a 7 News quando la figlia è scomparsa da dieci giorni.

È stata anche costretta a negare di essere loro stessi dietro la scomparsa.

– Mai nella mia vita. Amiamo nostra figlia e vogliamo che torni a casa. “Se hai figli, capisci cosa significa essere un genitore e né io né Jake faremo del male a nostra figlia”, ha detto Elle Smith.

READ  Candidati che vogliono prendere il posto di Rodrigo Duterte

Durante la notte di mercoledì, la polizia ha fatto irruzione in quella che viene descritta come una casa chiusa a chiave a Caernarvon, dove la ragazza era sola.

– Hanno trovato la piccola Cleo in una delle stanze. Uno dei poliziotti l’ha portata in braccio e ha chiesto: come ti chiami? Lei ha risposto: “Mi chiamo Cleo”, ha detto Bianca fresca Nella polizia dell’Australia occidentale durante una conferenza stampa.

Niente occhi asciutti

Blanche descrive questo sforzo come cercare un ago in un pagliaio.

– Ho visto detective esperti piangere apertamente di sollievo, dice nel programma radiofonico 6PR Iftar e continua:

– Mancano le parole, cosa molto rara. Questo è qualcosa che tutti desideravamo nei nostri cuori e ora è successo.

Si dice che la ragazza stia bene, ma la polizia non vuole parlare più delle circostanze della sua scomparsa, se non che la persona è trattenuta e interrogata. Il rapimento della bambina di quattro anni Cleo non sarebbe stato pianificato.

Un indizio è stato scoperto durante la notte che ha portato alla casa. Secondo Col Blanch, il compito degli investigatori è stato quello di mettere insieme tutti i diversi indizi che hanno permesso di ritrovare finalmente la ragazza.

“Tutta la nostra famiglia è tornata insieme”, ha scritto Elle Smith in un post su Instagram.