TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

AIK è vicino alla firma di Durmaz

Da quando Jimmy Durmaz ha lasciato il Malmö FF nell’estate del 2012, ha rappresentato diversi club stranieri, tra cui Genclerbirligi, Olympiacos, Toulouse, Galatasaray e più recentemente Karagümrük fino a pochi giorni fa, quando ha rescisso anticipatamente il suo contratto.

Ora arriva l’informazione che il 33enne sta tornando all’Allsvenskan dopo dieci anni all’estero.

che esso Giornale della sera Che riporta che l’AIK sta trattando con Durmaz, che al momento non ha club, per un trasferimento. Secondo le informazioni, le due parti sono vicine a concordare un contratto.

Dopo la pubblicazione di Aftonbladet, c’erano anche informazioni secondo cui l’AIK stava per scaricare il fratello minore di Jamie Durmaz, Elias Durmaz. Il 22enne è stato un successo a Vasalund.

Già a settembre, Durmaz ha lasciato intendere che era ansioso di trasferirsi a casa in Svezia, e poi ha aperto le porte a Stoccolma, dove vive la sua famiglia.

– Sono molto ansioso di trasferirmi a casa. Allsvenskan sta crescendo ai miei occhi. C’è molto interesse, ci sono molti spettatori, il calcio è migliorato e l’economia è migliore. Guardo molte partite con grande gioia da qui a Istanbul. Ha aggiunto che è stato davvero divertente da guardare Giornale della sera Quindi continua:

– Ho sempre detto che il Malmö FF è la prima scelta se ti trasferisci a casa. Ma poi dovrebbe interessare anche MFF. Non posso chiudere la porta a niente in Allsvenskan.

L’AIK perderà più di 1.000 partite d’élite nella prossima stagione mentre Per Karlsson, Sebastian Larsson e Mikel Lustig scelgono di appendere le scarpe al chiodo. Stockholmsklubben era precedentemente aperto alla partecipazione delle persone Guarda due “giocatori esperti” durante la finestra invernale da riempire.

READ  Nuovo Corano Bruciato d'Aviante al Parlamento, in Sevizia Monta la Polimica del Mundo Islamico

Jamie Durmaz non gioca con la nazionale svedese dal 2019, ma ha 49 presenze in graduatoria. A livello di club, il 33enne ha giocato circa 400 partite d’élite nella sua carriera, segnando 52 gol e 44 assist. Durante la sua permanenza al Karagümrük, è stato riqualificato da ala a centrocampista.