TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Save the Children: La situazione dei bambini nel campo di Al-Hol è insostenibile

La Convenzione sui diritti dell’infanzia afferma che la privazione della libertà di un bambino deve essere applicata solo “come ultima risorsa e per il più breve tempo possibile”. Nonostante l’accordo, decine di migliaia di bambini sono imprigionati nel famigerato campo di al-Hol, nel nord-est della Siria.

L’orrore che è stato dall’inizio Un campo profughi, oggi gestito da una forza di polizia curda indipendente chiamata Asayish. La maggior parte dei residenti di Al-Hol sono donne e bambini. Dopo il crollo dell’organizzazione terroristica ISIS, il campo si è trasformato in una specie di campo di internamento dove vivevano, imprigionavano o detenevano persone associate all’ISIS o sospettate di legami.

Secondo un rapporto di Save the Children, il 64% dei 57.000 residenti del campo sono bambini. Il 50% dei residenti del campo sono bambini di età inferiore ai dodici anni.

Le organizzazioni per i diritti umani hanno ripetutamente messo in guardia contro la cattiva condotta nel campo. Non è garantito l’accesso a cibo, acqua pulita o servizi essenziali come assistenza sanitaria e istruzione, secondo una raccolta realizzata da Amnesty International nel novembre 2021.

Ora salva i bambini Sul deterioramento della situazione della sicurezza interna nel campo. I primi omicidi interni di Al-Hol sono avvenuti nel 2019. Da allora, il numero di omicidi è aumentato ogni anno. Su un totale di 130 omicidi, 106 si sono verificati dall’ottobre 2020, con almeno quattro nel 2022, secondo un rapporto di Save the Children. Otto degli omicidi erano omicidi di bambini.

Ogni giorno, bambini sono testimoni di uccisioni, attacchi e ferite, afferma Catherine Achilles, coautrice del rapporto e responsabile delle comunicazioni di Save the Children Siria.

READ  Un poliziotto ha ucciso una donna a Capitolium Firas

escalation della violenza Catherine Achilles afferma che ha un impatto negativo significativo sulla salute mentale dei bambini.

I sintomi variano. Molti bambini soffrono di diversi tipi di disturbi del sonno. Soffre di molti gravi incubi e grave insonnia. Ci sono bambini che perdono completamente interesse per la loro igiene e si fanno pipì addosso. Ci sono bambini schietti che soffrono di aggressività fuori controllo.

Campo di Al-Hol, marzo 2021.

Campo di Al-Hol, marzo 2021.

Foto: T.T

Kathryn Achilles, che ha lavorato come terapeuta autorealizzata, crede che un trauma non trattato possa danneggiare le capacità cognitive di un bambino a lungo termine.

I bambini che hanno subito violenze soffrono Spesso da uno stato di shock e shock, qualcosa che dà sempre ma se non curato in tempo.

Nel rapporto, un genitore di nome Yamen racconta come suo figlio abbia assistito a un duplice omicidio mentre si recava al negozio di alimentari del campo. “Mio figlio inizia a preoccuparsi che potrei essere ucciso. Spesso mi tiene un coltello e lo mette sotto il mio cuscino in modo che io possa difendermi”, dice Yamen a Save the Children.

Quando senti di bambini che dicono che vogliono morire, O coloro che sono costantemente preoccupati per la vita dei loro genitori, questo dimostra che la situazione ad Al-Hol deve essere corretta immediatamente, afferma Catherine Archil.

Catherine Achilles spiega che la violenza imprevedibile ha fatto sì che i genitori adottivi non permettessero ai loro figli di uscire e giocare tanto quanto prima.

La situazione è peggiorata bruscamente. Dice che le persone nel campo non vedono la fine in vista.