TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'intero consiglio di amministrazione della Juventus si dimette - a seguito di accuse di reati finanziari

L’intero consiglio di amministrazione della Juventus si dimette – a seguito di accuse di reati finanziari

La bomba è arrivata nella tarda serata di lunedì. La Juventus ha quindi inviato un comunicato stampa annunciando le dimissioni dell’intero consiglio di amministrazione, compresi il presidente Agnelli e il vicepresidente Pavel Nedved.

Lo sfondo è l’inchiesta per reati economici, che la Procura della Repubblica porta avanti da tempo. Il club è indagato, tra l’altro, per falso in bilancio e manipolazione del mercato tra il 2018 e il 2020.

Informazioni sui contratti “segreti”.

Tra l’altro, il club è sospettato di effettuare pagamenti “nascosti” ai giocatori. Ad esempio, si diceva che Cristiano Ronaldo avesse un contratto “segreto” che gli dava stipendio extra e bonus al di fuori del suo stipendio ufficiale.

Club prenota dentro comunicato stampa.

Assumi un sollevatore ex Fiat

L’unico rimasto della precedente gestione del club è Maurizio Arrivabene, poiché il consiglio di amministrazione gli ha chiesto di rimanere come amministratore delegato della Juventus.

Per rafforzare la gestione del club ora che il consiglio di amministrazione è andato, Maurizio Scannavino è stato nominato direttore generale del club. Scanavino ha ricoperto in precedenza posizioni dirigenziali presso Fiat e La Stampa, tra gli altri.

READ  "Il bambino non ha idee per schiacciare il comunismo"