TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lavoro orario o lavoro fisso al 75%?

Breve sfondo:
Ho lavorato come macchinista per quasi 2 anni e ho ricevuto un’offerta per passare dal mio attuale lavoro a ore a un lavoro a tempo indeterminato al 75% (che in futuro potrebbe prima o poi salire al 100% se lo volessi (comunque non sono interessato a il momento). Questo è normale all’interno dell’azienda.)

Come dipendente orario ho una paga oraria molto buona, mentre come dipendente a tempo indeterminato ero entrato in uno scatto retributivo piuttosto basso. (Punteggio salariale 2 su 4, dove 4 “corrisponde” alla paga oraria dei dipendenti.)
Al momento non ho problemi a raggiungere lo stesso numero di ore che avrei al 75% del lavoro, ma fluttua leggermente di mese in mese, di solito lavoro più del 75%, ma posso farlo come dipendente a tempo indeterminato se volere.

Sono single e vivo in una proprietà in affitto e ho in programma di avere una casa “un giorno”, ma non accadrà presto. Non hai debiti ad eccezione di CSN.

Vantaggi del lavoro a ore:
– Circa. Un ulteriore stipendio lordo di 10.700 SEK al mese per lo stesso numero di ore lavorate (75%), la differenza salariale aumenta quanto più lavori in un mese (ad esempio, nel “tempo pieno” c’era una differenza di circa 14.000 SEK). Anche il lavoro extra vale di più.
– libertà molto grandi sul mio programma (invia in quali giorni del prossimo mese sono disponibile o meno, se voglio date specifiche gratuite o più giorni di fila, nessun problema, ad esempio questo Natale. Ho anche altro da dire Se voglio lavorare la mattina o la sera… al contrario di un lavoro a tempo indeterminato in cui ottengo un programma e “affrontalo”.)

READ  Logitech e Hermann Miller presentano la sedia da gioco Vantum

Vantaggi del servizio fisso:
– La sicurezza che deriva dal lavoro a tempo indeterminato in generale (difficile da licenziare, garantisce un certo stipendio al mese, anche se non ci sono stati ancora problemi a ottenere abbastanza turni, potrebbe cambiare se c’è una nuova pandemia, ad esempio + più supporto in caso di malattia, infortunio sul lavoro, ecc.)
– Più facile ottenere un prestito se necessario.
Ferie pagate (accrediti parte della differenza salariale).
– Alcune indennità perse dai dipendenti orari (Saldo parte della differenza retributiva.)
– …qualcosa che mi manca?

Come faresti in una situazione simile?

Devi avere Javascript abilitato per partecipare ai sondaggi.