TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I leader di estrema destra sono sotto processo dopo aver preso d’assalto l’edificio del Capitomium

Secondo l’accusa, gli 11 imputati avrebbero cospirato “per opporsi al trasferimento legale dei poteri presidenziali, impedendo, ostacolando o ritardando l’attuazione delle leggi che regolano il trasferimento dei poteri con la forza”. CNN.

Il fondatore dell’organizzazione paramilitare di estrema destra, Stuart Rhodes, ha comunicato con altri membri dell’organizzazione prima e durante la tempesta utilizzando l’app Signal, secondo il pubblico ministero del caso.

Un must per Rodi Ha scritto nell’app che il presidente uscente Donald Trump “si è solo lamentato” senza pensare a recitare.

“Quindi i patrioti stanno prendendo in mano la situazione. Sono stufi”, ha continuato il leader di estrema destra in un messaggio su Signal inviato alle 13.30 del 6 gennaio, poco dopo l’inizio della tempesta.

I conservatori del giuramento mantengono un gruppo vagamente organizzato, che oltre alle sue convinzioni di estrema destra è anti-statale e crede che il governo degli Stati Uniti stia limitando i loro diritti. Si concentra sul reclutamento di membri attuali ed ex delle forze di polizia, dei servizi di soccorso e dell’esercito.

Secondo i pubblici ministeri, il fondatore dei giuramenti avrebbe programmato il viaggio nella capitale il 6 gennaio dalla fine di dicembre. Lui e altri devono aver pianificato di portare armi nell’area.

numero di organizzazione I membri del Campidoglio sono entrati con “equipaggiamento tattico”. Altri erano di stanza all’estero in quella che chiamavano una “forza di reazione rapida” e sarebbero stati pronti a spostare armi a Washington, DC, scrive. Reuters Indica l’accusa.

Stewart Rhodes ha partecipato volontariamente a un interrogatorio con l’FBI a luglio e gli investigatori gli hanno confiscato il cellulare. Lui stesso nega il crimine.

Jonathan Moseley, l’avvocato di Rhodes, conferma di essere stato arrestato.

READ  Il sospetto assassino di Madi rompe il silenzio