TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Diesel svedese: il secondo più costoso al mondo

Il diesel non è solo costoso, è universalmente costoso.

E il picco potrebbe non essere stato raggiunto, il che rende ansiosi i tossicodipendenti delle auto rurali.

– Quali sono le nostre alternative? Non è giusto che dobbiamo pagare sempre di più per vivere qui, afferma Therese Bengard, COO di All of Sweden.

Il prezzo del gasolio è stato aumentato, giovedì, a 18,72 corone svedesi al litro, secondo i prezzi consigliati nelle stazioni abitate. Allo stesso tempo, il prezzo della benzina è stato aumentato a 17,29 SEK.
Ma il prezzo del diesel è il prezzo record – infatti il ​​record mondiale è quasi proibitivo. In questo momento, il rifornimento di carburante a Hong Kong è più costoso, secondo Global Petrolprices. Lì, il prezzo di un litro di diesel a settimana è di 2.204 dollari USA, che equivale a 19,35 corone – quindi la Svezia è al secondo posto, seguita dalla Norvegia dove il diesel a settimana è superiore alla corona più economica per litro.

Johan Andersson, CEO dell’organizzazione industriale Drivkraft Sverige, vede diverse ragioni per l’aumento dei prezzi. Il prezzo del petrolio è alto mentre la domanda aumenta quando il mondo si apre dopo la pandemia. Inoltre, in Svezia c’è una maggiore miscela di biocarburanti. Il 1° agosto è stata introdotta una nuova legge, il Reduction Commitment, con prezzi in aumento a causa dell’aumento anche dei prezzi dei biocarburanti.

– Qui, la politica dice sempre che quando addebitiamo più biocarburanti sui prodotti, dovremmo adeguare le tasse e le tasse in modo che non diventino più costosi alla pompa. Là c’è da chiedersi cosa sta facendo la politica in questo settore adesso, dice Johann Andersen.

‘i prezzi salgono’

All’inizio dell’anno, l’impegno al taglio sarà ulteriormente rafforzato, con l’aumento della quota di biocarburanti nella benzina e nel diesel, portando Johann Andersen a ritenere che i prezzi aumenteranno.

– Al momento, è una situazione che sta causando un aumento dei prezzi.
Il governo ha scelto di sospendere l’indice del PIL nel 2021 e nel 2022 per contrastare l’aumento dei prezzi del carburante.

Frankfurter Allgemeine Zeitung: — Il governo ha temporaneamente sospeso l’indice del PIL per la tassa sulla benzina e sul diesel il prossimo anno in modo che l’impegno di riduzione non danneggi gravemente l’economia individuale, ha detto il ministro dell’Energia Anders Yegmann ad Aftonbladet.

Tuttavia, attribuisce l’aumento del prezzo a fattori diversi dall’impegno di riduzione.

L’impegno di riduzione rappresenta solo una piccolissima parte dell’aumento del prezzo del carburante. Impegnandosi nella riduzione, possiamo garantire che coloro che hanno bisogno di guidare possano farlo in un modo migliore per il clima con una maggiore miscela di biocarburanti, afferma Anders Yegmann.

Secondo la stessa indagine del governo, l’impegno al taglio dovrebbe aumentare il prezzo del diesel tra 3,6 e 5,4 corone svedesi entro il 2030. Secondo Trafikanalys, l’organismo di valutazione e analisi del governo per le questioni dei trasporti, l’indice del PIL in pausa colpisce i portafogli degli svedesi” in misura relativamente piccola:

“La proposta ha un impatto sui costi sul prezzo alla pompa di 16 once inclusa l’IVA per la benzina e 12 unità per il diesel”, hanno scritto in una nota.

READ  Dan Lucas: Si tratta di una disputa sull'affitto

‘sentirsi imbarazzato’

L’organizzazione nazionale Tutta la Svezia vede i prezzi elevati del carburante come una pressione aggiuntiva su tutti coloro che vivono fuori dalle grandi città e devono salire su un’auto.

– Sembra imbarazzante. Le nostre condizioni stanno peggiorando quando dobbiamo pagare di più per vivere qui, afferma Therese Bengard, direttore delle operazioni di All of Sweden.

Quando ci sono più e migliori alternative all’auto, dice, puoi essere più duro.

– Ma se non ci sono alternative, sei punito.

Pertanto, Therese Bengaard sostiene un metodo per dividere il costo tra aree urbane e rurali.

– Esamina il sistema. Se vuoi che l’intera Svezia viva, puoi trovare altri sistemi che ci consentono di continuare a essere mobili. Dipendiamo dall’auto oggi, devono esserci sistemi per essa nel nostro mondo digitale.

Le condizioni sarebbero peggiori per coloro che vivono fuori dalle grandi città, afferma Therese Bengard, direttore delle operazioni per All of Sweden.
Inserito: