TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Codice sorgente per Nvidia DLSS in movimento

Durante il fine settimana, Nvidia ne ha colpito uno massicce violazioni dei dati Da allora le perdite sono diminuite, poiché gli hacker hanno iniziato a pubblicare i dati che hanno catturato. Finora, tra le altre cose, abbiamo algoritmi per disabilitarlo Barriera di crittografia LHR Sono stati trovati i nomi in codice per le build, che ora sono seguiti anche dal codice sorgente che appartiene alla tecnologia Edge Smoothing di Nvidia e al suo aggiornamento DLSS.

In uno screenshot da un’altra fonte Potenziamento tecnologico Visualizza un elenco di file, inclusi quelli che sembrano essere file di origine scritti in C++ con file testafile e origini. Non viene mostrato esattamente ciò che contiene, tuttavia sembra che si applichi alla versione 2.2 di DLSS, che è la versione precedente dell’attuale versione 2.3.

Oltre al codice sorgente, l’elenco contiene una serie di altri reperti interessanti, tra cui un PDF con una guida per gli sviluppatori. Diversi file, inclusi “nvndlss.cpp”, “nvn_dlss.cpp” e “nvn_dlss_backend.h” si trovano anche in una cartella chiamata NVN2. Questo probabilmente indica quello che potrebbe essere un sequel dell’API (Application Interface) NVN per Nintendo Switch, che Nvidia è stata dietro in passato.

Questo dà nuova vita al dibattito sul popolare Nintendo Switch Pro, che dopo il lancio di Nintendo Switch OLED è stato anche chiamato Switch 2. Le informazioni precedenti ne parlavano. Supporto DLSS per la prossima console di Nintendo, dove l’intelligenza artificiale e i core Tensor nell’architettura Nvidia saranno in grado di visualizzare e ridimensionare le immagini in tempo reale, al fine di migliorare la qualità dell’immagine e ridurre la perdita di prestazioni. Inoltre, i file devono essere conformi alla fuga di notizie di Twitter Incorpora il tweet Include anche riferimenti a un circuito di sistema chiamato T239, basato su Tegra “Orin” di Nvidia, la cui parte grafica dell’architettura “Ampere” include i core Tensor richiesti per DLSS.

READ  OnePlus Nord 2T: informazioni sulla ricarica

Questo è coerente con le voci di Nell’estate del 2021Secondo quanto riferito, Nintendo ha richiesto una soluzione personalizzata da Nvidia con lo stesso nome. I piani di Nvidia per un Tegra “Orin” sono stati rivelati all’inizio del 2018 e alla fine del 2021 sono state annunciate le specifiche iniziali, con 12 core ARM Cortex-A78AE che accompagnano una parte grafica con 2048 core CUDA e 64 core Tensor.

Tuttavia, la presenza dei file non conferma necessariamente che un sequel di Switch Pro o Nintendo Switch sia ancora in lavorazione. È possibile che i file appartengano a un progetto abbandonato. Ciò che indica uno sviluppo continuo è il numero di build relativamente nuovo, con la versione 2.2 rilasciata nell’autunno del 2021.